Crea sito

Cinzia Pierangelini

Blog di una narratrice musicista

la prima recenzione di Draghia

aprile17

da ibs 

Carmelo

21/03/2019 18:18:46

    

Draghia è un breve racconto fantastico che narra la storia della riappacificazione tra gli uomini e i draghi, da sempre, nell’immaginario collettivo, simbolo di creature terribili e cattive, da combattere ed uccidere. Yakur, splendido maschio di drago, è vittima di un feroce cacciatore, Ferus, complice un ragazzo di cui il drago si era fidato. Perché i draghi non sono cattivi, sono anzi capaci di provare gli stessi sentimenti degli uomini. Struggente è il dolore che Doral, la draghessa compagna di Yakur, prova per la morte del proprio compagno. Doral trascorrerà la propria vita alla ricerca di quel ragazzo a cui infliggere una terribile punizione. Ma quel ragazzo, che aveva pagato con la perdita della vista il torto inflitto ai draghi, è, nel frattempo, diventato vecchio e nonno. Saprà riscattare il suo terribile passato con l’aiuto del nipotino Kalì. Racconto di formazione, nel passaggio dall’adolescenza alla maturità del giovane Kalì, in un contesto fantastico, affronta i temi concreti della vita: l’amore, la morte, il dolore, l’amicizia, il coraggio e l’onestà. Adatto per le scuole medie come spunto di riflessione e insegnamento senza essere noiosi.

pubblicato nella/e categoria/e Draghia, recensioni

You must be logged in to post a comment.