Crea sito

Cinzia Pierangelini

Blog di una narratrice musicista

A jatta commenti

marzo11

Pirotecnico.
Come fu per “Eraclito e il Muro”, è questo l’attributo col quale identifico l’ormai inconfondibile stile dell’Autrice. I personaggi così ben caratterizzati che parlano a raffica, soffrono, amano, odiano e si punzecchiano nella commedia della vita, sono frammenti di un mosaico vivo e palpitante che si incastrano perfettamente l’uno con l’altro nello scenario etnico di una Sicilia verace e popolana. Una commedia della vita, così ben tratteggiata dall’Autrice, con i suoi drammi, le sue passioni e le piccole grandi felicità quotidiane, come il calore di un mantello felino sotto le dita.
Momenti dolorosi e toccanti, come il dramma interiore di Andrea prima di acquisire la sua vera essenza, e la fine del viaggio terreno di Sergej, si alternano a sprazzi di pura comicità, come la moglie racchia e ficcanaso e che emana zaffate d’aglio nell’abitacolo dell’auto. I dialoghi dialettali serrati e incalzanti che si interpongono in passaggi narrativi di pura poesia, rendono questo romanzo davvero unico e speciale.
Come dissi per il precedente, io vedrei questa storia rappresentata dietro il sipario di un palcoscenico teatrale. Wink

pubblicato nella/e categoria/e 'A Jatta

You must be logged in to post a comment.