Crea sito

Cinzia Pierangelini

Blog di una narratrice musicista

rom

maggio28

ATTENZIONE A CAUSA DELLA TOTALE CHIUSURA DELLE VIE DEL CENTRO DI ROMA PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA

E PER EVITARE LA CONCOMITANZA CON ALTRI CORTEI A CARATTERE POLITICO

L’EVENTO è POSTICIPATO A DOMENICA 8 GIUGNO, COLLEGATEVI A QUESTO SITO DA MERCOLEDì PER IL PROGRAMMA DEFINITIVO.

CON LA PREGHIERA DI DIFFONDERE LA NOTIZIA

Coordinamento nazionale

Per promuovere un corteo di protesta civile contro atti di razzismo nei confronti dei Rom e Sinti   in Italia

Roma, domenica 8 giugno 2008

L’iniziativa è promossa da intellettuali italiani e Rom, associazioni, artisti e persone di buona volontà che non vogliono essere strumentalizzati da nessuno.

Le Associazioni che aderiscono all’iniziativa diventano automaticamente anche organizzatori e promotori partecipando con i propri singoli rappresentanti al coordinamento nazionale nel rispetto dei principi che hanno mosso l’iniziativa.

IL PROGRAMMA SARà DISPONIBILE DA MERCOLEDì 28 MAGGIO

La partecipazione è libera e gratuita LE ADESIONI SONO APERTE A TUTTI


FERMIAMO UN   GENOCIDIO CULTURALE

Dopo l’ultimo delitto crudele della mistificazione e della calcolata disinformazione non si può più restare   in silenzio,occorre agire, questo silenzio è assordante e colpevole.

C’è un’oscura connivenza tra una parte del giornalismo italiano, una parte delle forze dell’ordine,    una parte della politica italiana per giustificare   un’incivile repressione.

Il 1° Giugno le Associazioni   Rom e Sinte in Italia e le associazioni di volontariato, gli artisti, gli intellettuali e le persone di buon senso organizzano a Roma un corteo di protesta civile.

Aderite e fate aderire prima che sia troppo tardi!!

Occorre ribadire alcuni concetti   che vengono mistificati,

              Tutti credono che Rom siano   solo stranieri.

Non è vero !, infatti l’80% dei Rom e Sinti che vivono in Italia   sono cittadini italiani

            Tutti credono che i Rom sono nomadi.

Non è vero !, Infatti   la maggior parte di quelli presenti sul territorio italiano sono sedentari

            Tutti credono che il campo   nomadi è la soluzione ideale.

Non è vero !, Infatti i rom arrivati in Italia nei loro paesi di origine avevano le case, il campo non è un tratto culturale della popolazione romanì, ma un’imposizione dovuta alla non conoscenza.

            Tutti credono che   zingaro sia il nome di questo popolo.

Non è vero !, infatti il termine corretto è Rom o Sinto.

Occorre far rispettare le convenzioni internazionali nei confronti dei Rom, il 70% degli italiani sono razzisti nei confronti dei Rom, la carta dei diritti dell’uomo in Italia per i Rom non vale.

Non abbiamo nulla se non il nostro coraggio!!

 

Protesta anche tu!

Invia la tua protesta a:

-Presidente della Repubblica ON. Giorgio Napolitano ( https://servizi.quirinale.it/webmail/ )

-Capo del Governo On Silvio Berlusconi             Presidenza del Consiglio dei ministri

                                                                        Palazzo Chigi   Piazza Colonna 370

                                                                        00187 Roma – Italy    tel. (+39) 0667791

-Ministro degli Interni On. Maroni ( DipartimentoAffariInterni[email protected])

-Ministro per le Pari Opportunità On. Carfagna ( [email protected] )

-Giornalisti

-I tuoi conoscenti,

-La tua mailing list,

-Il tuo blog

EVITIAMO UN SILENZIO INCIVILE, FAI SENTIRE LA TUA VOCE E PASSA PAROLA!!!

pubblicato nella/e categoria/e rom

You must be logged in to post a comment.