Crea sito

Cinzia Pierangelini

Blog di una narratrice musicista

hillman

maggio30

c’è una cosa che mi piace molto di Hillman, della sua ‘filosofia’,:il mettere in dubbio la validità della contrapposizione (bianco-nero, buono-cattivo, giovane-vecchio etc.) nel pensiero. Tutto diventa assai più interessante, profondo, in effetti, se ci si libera del nr 2. No?

pubblicato nella/e categoria/e pensieri alieni | Nessun Commento »

pro-rom anche dalla WMI

maggio29
Citazione:
Mi spiegate come si difendono i rom (non è una domanda provocatoria)?

Ci provo.
1. Difendere delle persone dal linciaggio non significa difendere il loro stile di vita. Dev’essere chiaro per evitare manipolazioni polemiche. Difendere il ladro non significa difendere il furto.
Io personalmente difenderei chiunque perché la dinamica del linciaggio -che è propria del branco e dei vigliacchi- mi fa orrore. Soprattutto il linciaggio di donne e bambini.

2. All’interno della comunità nomade o ex-nomade, vengono commessi i reati più disgustosi, come la costrizione infantile all’accattonaggio o al furto. Dev’essere chiaro che quella comunità è la prima vittima di questo meccanismo. Oggi i rom sono analfabeti e vivono in media 25 anni in meno degli italiani. Stiamo parlando di carnefici? O di vittime?

3. I rom (romnì?) arraffano meno di divi dello star system che hanno derubato il popolo italiano di centinaia di milioni di euro. Valentino Rossi, Dolce e Gabbana, sono i primi che mi vengono in mente. Perché a questi vengono chiesti autografi? Grandi aziende italiane sono state condannate per evasione fiscale per 4 miliardi di euro. Prova a rubare autoradio fino a raggiungere un importo simile.

4. I casi di "furto di bambino" da parte de "gli zingari" provati sono praticamente inesistenti e irrilevanti. Al contrario, i bambini tolti ai genitori rom sono centinaia all’anno. Il degrado in cui vivono molti ex-nomadi assomiglia molto a quello degli ex-nomadi nativi americani distrutti dall’alcolismo e chiusi nelle riserve. Colpa loro??? (!)

5. I rom sono oggetto di odio, disprezzo e discriminazione. Per questo, sono manipolabili da gente con meno scrupoli di loro. A Napoli è stato montato ad arte un caso (la solita fregnaccia incredibile del tentato rapimento di bambino) perché il campo di Ponticelli fa parte del Pru (Piano di Recupero Urbano) sul quale ci sono appetiti economici pubblici e privati. Ma bisognava fare in fretta. Gli sgomberi dei vigili prendono mesi, e, si sa, quelli magari si fermano davanti a un bambino o a un handicappato. No, no. Bisogna fare presto e bene. Ed ecco che si è scatenata la Vandea, la teppaglia, aizzandola a una furia superstiziosa medievale di cui c’è solo da vergognarsi
La camorra, la monnezza, la disoccupazione al 30% a Napoli non sono state portate dai Rom. Un po’ di onestà per favore.

6. Nel momento in cui prometti a te stesso -tu società- che non permetterai più i pogrom, i linciaggi, le mammane, i campi di concentramento, le colpe collettive del popolo reietto, eccetera, hai preso un impegno che ti onora ma poi devi rispettarlo. Non puoi dire "diritti per tutti tranne gli zingari" Nessuno ti ha obbligato. O di qua o di là.


Profilo Messaggio privato
 
pubblicato nella/e categoria/e rom | 1 Commento »

libro quasi regalato

maggio29

lefaremosapere.wordpress.com/

per 99 cent vale la pena di provarci no?
be’ massimo, ti faremo sapere!

pubblicato nella/e categoria/e Amici artisti, Comunicazioni | Nessun Commento »

messina spazzatura!

maggio28

 
Invidiosi di Napoli abbiamo deciso di darci da fare anche noi…
images.google.it/imgres

pubblicato nella/e categoria/e Senza categoria | 1 Commento »

rom

maggio28

ATTENZIONE A CAUSA DELLA TOTALE CHIUSURA DELLE VIE DEL CENTRO DI ROMA PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA

E PER EVITARE LA CONCOMITANZA CON ALTRI CORTEI A CARATTERE POLITICO

L’EVENTO è POSTICIPATO A DOMENICA 8 GIUGNO, COLLEGATEVI A QUESTO SITO DA MERCOLEDì PER IL PROGRAMMA DEFINITIVO.

CON LA PREGHIERA DI DIFFONDERE LA NOTIZIA

Coordinamento nazionale

Per promuovere un corteo di protesta civile contro atti di razzismo nei confronti dei Rom e Sinti   in Italia

Roma, domenica 8 giugno 2008

L’iniziativa è promossa da intellettuali italiani e Rom, associazioni, artisti e persone di buona volontà che non vogliono essere strumentalizzati da nessuno.

Le Associazioni che aderiscono all’iniziativa diventano automaticamente anche organizzatori e promotori partecipando con i propri singoli rappresentanti al coordinamento nazionale nel rispetto dei principi che hanno mosso l’iniziativa.

IL PROGRAMMA SARà DISPONIBILE DA MERCOLEDì 28 MAGGIO

La partecipazione è libera e gratuita LE ADESIONI SONO APERTE A TUTTI


FERMIAMO UN   GENOCIDIO CULTURALE

Dopo l’ultimo delitto crudele della mistificazione e della calcolata disinformazione non si può più restare   in silenzio,occorre agire, questo silenzio è assordante e colpevole.

C’è un’oscura connivenza tra una parte del giornalismo italiano, una parte delle forze dell’ordine,    una parte della politica italiana per giustificare   un’incivile repressione.

Il 1° Giugno le Associazioni   Rom e Sinte in Italia e le associazioni di volontariato, gli artisti, gli intellettuali e le persone di buon senso organizzano a Roma un corteo di protesta civile.

Aderite e fate aderire prima che sia troppo tardi!!

Occorre ribadire alcuni concetti   che vengono mistificati,

              Tutti credono che Rom siano   solo stranieri.

Non è vero !, infatti l’80% dei Rom e Sinti che vivono in Italia   sono cittadini italiani

            Tutti credono che i Rom sono nomadi.

Non è vero !, Infatti   la maggior parte di quelli presenti sul territorio italiano sono sedentari

            Tutti credono che il campo   nomadi è la soluzione ideale.

Non è vero !, Infatti i rom arrivati in Italia nei loro paesi di origine avevano le case, il campo non è un tratto culturale della popolazione romanì, ma un’imposizione dovuta alla non conoscenza.

            Tutti credono che   zingaro sia il nome di questo popolo.

Non è vero !, infatti il termine corretto è Rom o Sinto.

Occorre far rispettare le convenzioni internazionali nei confronti dei Rom, il 70% degli italiani sono razzisti nei confronti dei Rom, la carta dei diritti dell’uomo in Italia per i Rom non vale.

Non abbiamo nulla se non il nostro coraggio!!

 

Protesta anche tu!

Invia la tua protesta a:

-Presidente della Repubblica ON. Giorgio Napolitano ( https://servizi.quirinale.it/webmail/ )

-Capo del Governo On Silvio Berlusconi             Presidenza del Consiglio dei ministri

                                                                        Palazzo Chigi   Piazza Colonna 370

                                                                        00187 Roma – Italy    tel. (+39) 0667791

-Ministro degli Interni On. Maroni ( [email protected])

-Ministro per le Pari Opportunità On. Carfagna ( [email protected] )

-Giornalisti

-I tuoi conoscenti,

-La tua mailing list,

-Il tuo blog

EVITIAMO UN SILENZIO INCIVILE, FAI SENTIRE LA TUA VOCE E PASSA PAROLA!!!

pubblicato nella/e categoria/e rom | Nessun Commento »

la stanza dello scirocco

maggio27

Vorrei possederne una, oggi: blu, con un piccolo letto di lenzuola candide, dentro al ventre della terra, al fresco. Invece dovrò accontentarmi di abbassare inutilmente le tapparelle, e ascoltare la casa che fischia e sbatte nella corrente. Baba azù si è rintanata nello sgabuzzino, al buio, pare un tappetino, ad assorbire il fresco del pavimento. Sfuggiamo al caldo, al disordine del vento, alla polvere.
Oggi, sfuggo anche ai cattivi pensieri e ai sogni. Mi viene in mente un libro del grande Russello www.antoniorussello.org/russello/biografia.htm
La grande sete gaspareagnello.blogspot.com/2007/12/antonio-russello-la-grande-sete.html
il cui incipit… eh, dovete proprio leggerlo!

pubblicato nella/e categoria/e recensioni di altri ad altri | 2 Commenti »

ammanettato

maggio26

http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo415190.shtml

pubblicato nella/e categoria/e vergogne | Nessun Commento »

deliziosi propositi

maggio25

e non sono tra i più violenti
spadiek dijo el 08-02-08 a las 11:33:

Bel lavoro, ma la linea non è abbastanza dura.

> ElLinus dijo el 30-03-08 a las 22:38:

Sei solo un ignorante, violento e nazista. Con quelli come te non può esistere dialogo. Quello che dici si commenta da solo. E dice che sei disumano. Ed anche un nemico.

> teamicr2 dijo el 29-03-08 a las 19:16:

perfetto, llora fai una bella cosa, portateli a casa tua, cosi’ stuprano, derubano e ammazzano te e tutta la tua famiglia, noi alla nostra ci teniamo, per quello siamo favorevoli ai rom nei campi ma quelli di sterminio.

> ElLinus dijo el 07-03-08 a las 18:41:

Cero che a leggere certi commenti si capisce il razzismo e l’ignoranza. Infatti siamo l’unico paese d’Europa additato come razzista e con politiche persecutorie. Altrove i Rom, pur tra mille difficoltà, possono studiare e fare politica. Ma con certa gente è inutile ragionare.

> FerrarisIIV dijo el 21-03-08 a las 21:45:

Vanno usati per testare i medicinali!!! Male che vada qualcuno crepa!!!

> folliaz dijo el 12-04-08 a las 11:17:

schiattassero tutti ! ladri, sporchi, ignoranti,delinquenti,spacciatori e prepotenti. L’ unica casa che si meritano e’ dentro un pilone di cemento dell’ autostrada. Chiuso totalmente pero’ !

> cvbnciuca dijo el 16-04-08 a las 17:03:

ma davanti a noi abbiamo una priorità piu drammatica:la lotta contro quel muro di povertà che divide i europei dai zingari nomadi,crea condizioni di emarginazione e disperazione da cui traggono origine intolleranza,discriminazioni,ingiustizie e violenza.I Rom sono CAPRI ESPIATORI. L’obbligo è batterci senza sosta per quello in cui crediamo, la difesa dei diritti umani,la giustizia sociale,la tutela dei più deboli,i princìpi che dobbiamo difendere ad ogni prezzo Vergognatevi italiani razzisti!

> milvio03 dijo el 22-04-08 a las 14:43:

è normale che a noi non ci rispetta nessuno all’estero..l’italia è il paese dei balocchi..tutti questi zingari di merda che stuprano,uccidono,rubano,distruggono famiglie vengono accolti a braccia aperte grazie al solito buonismo del cazzo che ci fa sempre fare la figura dei coglioni..voglio proprio vedere se in altri paesi sti zingari si comportano cosi..penso di no..

> ElLinus dijo el 25-05-08 a las 19:32:

Bravi bevetevi le scemenze della propaganda. Come se il debito nazionale l’avessero fatto i Rom, la mafia l’avessero creata i Rom, lo scempio edilizio, il problema dell’immondizia, lo sfacelo della scuola. Tipico di un paese allo sbando cercare capri espiatori. Il 70% degli stupri avviene ad opera di compagni, fidanzati o ex, amici (tutti italiani); il 90% delle violenze sessuali sui bambini è opera di familiari, parenti o amici dei genitori (italiani). Dunque? Fuori gli italiani dall’Italia?

> FSW2000 dijo el 16-05-08 a las 09:56:

FUORI I ROM dal’ITALIA !
pubblicato nella/e categoria/e vergogne | Nessun Commento »

firmiamo

maggio25

FERMIAMO IL GENOCIDIO CULTURALE

Dopo l’ultimo delitto crudele della mistificazione e della calcolata disinformazione non si può più restare in silenzio, occorre agire, questo silenzio è assordante e colpevole.

C’è un’oscura connivenza tra una parte del giornalismo italiano, una parte delle forze dell’ordine, una parte della politica italiana per giustificare un’incivile repressione.

Il 1° Giugno le Associazioni Rom Italiane e le associazioni di volontariato, gli artisti, gli intellettuali e le persone di buon senso organizzano a Roma un corteo di protesta civile.

Aderite e fate aderire prima che sia troppo tardi!!

Occorre ribadire alcuni concetti che vengono mistificati,

Tutti credono che Rom siano solo stranieri.
Non è vero!, infatti l’80% dei Rom e Sinti che vivono in Italia sono cittadini italiani

Tutti credono che i Rom sono nomadi.
Non è vero!, Infatti la maggior parte di quelli presenti sul territorio italiano sono sedentari

Il campo nomadi è la soluzione ideale.
Non è vero!, Infatti i rom arrivati in Italia nei loro paesi di origine avevano le case, il campo non è un tratto culturale della popolazione romanì, ma un’imposizione dovuta alla non conoscenza.

Tutti credono che zingaro sia il nome di questo popolo.
Non è vero!, infatti il termine corretto è Rom.

La mistificazione che serve a giustificare i pogrom, la repressione, se continua così i Rom in Italia faranno la fine dei Rom dei Balani che hanno subito la pulizia etnica e sono stati utilizzati come scudi umani, o come sotto il regime Nazifascista che ne ha sterminati oltre cinquecentomila.

Occorre ripristinare le convenzioni internazionali nei confronti dei Rom, il 70% degli italiani sono razzisti nei confronti dei Rom, la carta dei diritti dell’uomo in Italia per i Rom non vale.

Non abbiamo nulla se non il nostro coraggio!!

Protesta anche tu!

Invia la tua protesta al

Presidente della Repubblica ON. Giorgio Napolitano (https://servizi.quirinale.it/webmail/)

Capo del Governo On Silvio Berlusconi Presidenza del Consiglio dei ministri
Palazzo Chigi Piazza Colonna 370
00187 Roma – Italy tel. (+39) 0667791

Ministro degli Interni On. Maroni ([email protected])

Ministro per le Pari Opportunità On. Carfagna ([email protected])

Giornalisti

I tuoi conoscenti,

La tua mailing list,

Il tuo blog

EVITIAMO UN SILENZIO INCIVILE, FAI SENTIRE LA TUA VOCE E PASSA PAROLA!!!

Per info e contatti:
tel: 0872 660099
cell. 340 6278489
http://www.alexian.it

pubblicato nella/e categoria/e Comunicazioni, rom | 5 Commenti »

discussioni feroci

maggio25

riporto, dalla discussione che si svolge su WMI
Che tristezza e che paura, anche! Perché è proprio così: io ho paura! Che sarebbe successo ciò che sta succedendo lo sentivo da un pezzo e la cosa più grave è che non è colpa della destra al governo! La destra è al governo, e lo è in questa maniera vergognosa, perché la gente la desidera. perché oggi, come allora, vuole un capro espiatorio, un nemico su cui scaricare. Non basta più ammazzare negli stadi o i vecchi e i bambini o violentare le donne, c’è bisogno d’una punizione esemplare. mandare via i rom è solo l’inizio, una parte del bisogno; in molti, troppi, preferirebbero ammazzarli invece, a sprangate… in modo assai liberatorio. Il momento è ottimo, se nascesse un nuovo Mussolini saremmo pronti! Crying or Very sad
E che ci si nasconda ancora dietro le parole, esaltando le differenze e mistificandole da integrazione (ma de che? l’unificazione d’Italia è avvenuta tempo fa, accidenti) e che ancora si osi dire che il bambino di colore possa sembrare diverso agli occhi del bambino bianco (non è vero, mai sentita nessun bambino fare questa distinzione: sono i genitori a vedere le ‘differenze’, è la ‘parolaccia’ integrazione a fare le differenze!) dà da pensare. E che tristezza, ancora, leggere fior di menti che sbandierano la parola ‘minchia’ per far capire che hanno amici siciliani, come fosse una nota ‘a merito’. ma basta, basta… non c’è speranza forse.

pubblicato nella/e categoria/e vergogne | Nessun Commento »
« Older Entries