Crea sito

Cinzia Pierangelini

Blog di una narratrice musicista

intervista radio montecarlo

ottobre12

be’ la mia voce è un po’ diversa, le vocali da rana boccalarga invece son perfette, ho cominciato subito con una stupidaggine dicendo che ho 45 anni e invece devo ancora farne 44… meno male che ha aggiustato tutto Baby alla fine

 

insomma: buon divertimento!

la trasmissione è qui, il libro comparirà prossimamente

http://blog.radiomontecarlo.net/luisella.php

pubblicato nella/e categoria/e interviste a me medesima
22 Commenti to

“intervista radio montecarlo”

  1. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 07:25 julka75 ha detto:

    Sicura che l’indirizzo sia attivo? Mi dice che non si può entrare…


  2. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 08:51 smn ha detto:

    Complimenti alla nostra ragazzona per l’ottima intervista. Ciao!

    Simone


  3. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 09:00 pennastilo ha detto:

    Beh, allora siamo sorelle!

    (Rane…)


  4. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 10:21 cochina63 ha detto:

    giuliana clicca su bypass e vedrai… ah questi giovani tutto bisogna dirgli…

    Grazie Simonuccio.

    Groach pennastilo!


  5. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 10:31 julka75 ha detto:

    In realtà era un problema del mio computer che fa i capricci ogni minuto quando mi connetto. Ora l’ho sentita.

    Farebbe venire voglia di leggerlo sì… Se non l’avessi già letto!!!


  6. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 14:40 lucaintona ha detto:

    Bella intervista, Cinzia, molto simpatica e tu per nulla emozionata. Io avrei balbettato!!

    ciao carissima.


  7. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 15:40 cochina63 ha detto:

    emozionata ero… e infatti il quadro era un po’ vago rispetto al libro che contiene di più che la storia del solo critico.


  8. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 16:48 RenzoMontagnoli ha detto:

    Lo sai che non sembra nemmeno la tua voce? Forse l’emozione, ma va bene lo stesso e soprattutto sei stata chiara nelle risposte.


  9. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 18:16 lucaintona ha detto:

    Renzo, e tu che ne sai della vera voce di Cinzia??

    Che, tra le maglie della rete, sboccino rose rosse a nostra insaputa? :))

    ps. lo so, scusate, è inopportuno, ma un po’ geloso lo sono!


  10. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 18:20 cochina63 ha detto:

    è vero ciò che dice Renzo, neanche io riconoscevo la mia voce… che è molto più bella.

    p.s. Luca, sapessi….


  11. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 18:27 lucaintona ha detto:

    Mi fai ingelosire, così. Io siciliano sono! 🙂


  12. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 21:09 cochina63 ha detto:

    MMH…A DORO I SICULI GELOSI


  13. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 21:10 utente anonimo ha detto:

    ma che bella storia e che intervista piacevole, semplice e comunicativa.

    Le tecnologie ci modificano la voce, però.

    Ma sono certa che la voce di una violinista è sicuramente melodiosa ed affascinante.

    naima


  14. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 22:05 colfavoredellenebbie ha detto:

    Ti ho appena ascoltato.

    Con piacere e un po’ di emozione.

    Sei stata brava, sai 🙂


  15. Avatar ottobre 12th, 2007 alle 23:12 utente anonimo ha detto:

    mele e manna zzuccaru ‘ncanna e cinca nu ‘mbole sangu allu core

    (riferimento alle sdolcinature sovrabbondanti presenti in questo post, scritto in un dialetto italico periferico )


  16. Avatar ottobre 13th, 2007 alle 06:00 cochina63 ha detto:

    Grazie nebbiuccia.

    E grazie Naima (a proposito mi è impossibile commentare sul tuo blog, come su quello di Assu d’altronde: il sistema mi rifiuta)

    Tr: quanto sei cattivo… cattivo cattivo cattivo! Perché sei sempre così cattivo? E gioca con noi, dài! Mica la vita è sempre seria…


  17. Avatar ottobre 13th, 2007 alle 07:49 cristinabove ha detto:

    Cara Cinzia, io credo che tu sia stata oltremodo “vera”, questa intervista mi ha fatto capire molto di te, la voce tua dal vivo non la conosco, ma non ho trovato sgradevole questa. Il mobbing esite in ogni campo e ad ogni livello, vedo, ed è sempre più difficile, per chi non sa e non ama sgomitare, farsi considerare.

    Il merito forse è un’ astrazione, ma se vogliamo riferirci ai parametri che lo definiscono, penso che sia anche fortuna incappare nelle persone giuste, quelle che sentono afflato ed empatia per chi ha veri meriti. ho letto alcuni tuoi scritti e mi sono molto piaciuti, per cui appena possibile acquisterò il tuo libro. Per adesso un caro saluto.

    cri


  18. Avatar ottobre 13th, 2007 alle 07:51 qwe ha detto:

    so cosa vuol dire fare qualcosa del genere… ti prende il panico… e quando ne esci sta per finire… 🙂


  19. Avatar ottobre 13th, 2007 alle 10:33 kinglear ha detto:

    Ma tu non sei una ragazza?

    45? ^____^

    Sei ancora una ragazzina.

    Un critico musicale cattivo? Ma sono io. :-DDD Dunque io sarei “un ripiego” e per giunta cattivo?

    Oddio, Cinzia, oddio, oddio, oddio… 🙂

    Ma che bella voce, da ranocchietta felice. ^___^

    Smaaackkk

    Beppe


  20. Avatar ottobre 13th, 2007 alle 14:38 cochina63 ha detto:

    Ma grazie Cristina, sei molto gentile… si vede che sei una poetessa, e brava anche, sei sensibile.

    qwe: panico no, ma incertezza sulle modalità ed emozione sì.

    Beppe: l’uomo ideale. Sposami!


  21. Avatar ottobre 14th, 2007 alle 09:22 lauraetlory ha detto:

    Bella voce, Cinzia, molto femminile ma senza affettazioni. Le vocali aperte (tipicamente sicule) non danno affatto fastidio perché sono inserite in una dizione più che buona, considerato che usare la voce (in radio o in tv) non è esattamente il tuo mestiere. E’ vero, l’emozione si sentiva, così come si sente che avresti voluto dire molto di più e che non te n’è stato dato il tempo. E’ capitato anche a Lory quando la Berrino l’ha intervistata per “New York 1920”. Anche lei si è ipercriticata quando è riuscita a riascoltarsi, ma lo scopo non è aprire una carriera da speaker radiofonico, bensì invogliare a leggere il libro. E io, che l’ho letto, direi che hai raggiunto l’obiettivo.

    Laura


  22. Avatar ottobre 14th, 2007 alle 16:33 cochina63 ha detto:

    meno male… spero anche di aver raggiunto quache lettore a quell’ora!


You must be logged in to post a comment.