Crea sito

Cinzia Pierangelini

Blog di una narratrice musicista

firmate di nuovo

ottobre27

qui, vi prego http://www.petitiononline.com/13031953 è contro un ‘artista’ che fa morire di fame e sete un cane, in un museo, come mosta permanente… d’orrore suppongo.

che peste lo colga!

firmate! e se volete star male anche voi leggete prima qui:

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=216533

Oipa: http://www.oipaitalia.com/maltrattamenti/appelli/costarica.html

pubblicato nella/e categoria/e Comunicazioni, vergogne
14 Commenti to

“firmate di nuovo”

  1. Avatar ottobre 27th, 2007 alle 22:41 sofficevoglia ha detto:

    ALLUCINANTE……..vorrei vedere lui morire di fame…..anzi, probabilmente, sarà la fine che farà se tutti lo boicotteranno come artista………


  2. Avatar ottobre 28th, 2007 alle 08:07 cochina63 ha detto:

    speriamo, non riesco a guardarlo quel canitto… gira le spalle alla gente, così dignitoso, come avesse già perdonato tutto. Rassegnato e nobile come sempre sono i cani agonizzanti.


  3. Avatar ottobre 28th, 2007 alle 15:53 lucaintona ha detto:

    Secondo me, questo è uno di quei casi in cui la notizia cambia e assume aspetti nuovi man mano che viene filtrata dai diversi mezzi di informazione.

    Ho letto, in rete (anche in siti di lingua spagnola, più vicini alla vicenda) storie differenti.

    Quella della morte del povero cane, onestamente, non mi convince. Secondo la direttrice del museo (o quello che era) il cane sarebbe scappato dopo qualche giorno, e in ogni caso veniva alimentato e curato durante le 17 ore di non-mostra.

    Ora, io non so quale sia la verità. Una storia simile potrebbe anche essere accaduta, sarebbe orribile e giustamente da condannare, ma ho ritirato il post che avevo pubblicato nel mio blog proprio perché non si riesce ad appurare la realtà dei fatti. Nell’incertezza, io cerco altre informazioni, non pubblico un articolo così come ha fatto un quotidiano italiano e come hanno fatto altri giornali spagnoli. Soprattutto, perché quegli articoli sono la somma delle varie voci sentite in rete. E, quindi, incompleti e a volte contraddittori.

    Resta il mio biasimo per un’arte che più arte non è.

    ciao a tutti,

    ciao cinzietta 🙂


  4. Avatar ottobre 28th, 2007 alle 16:53 cochina63 ha detto:

    credo ne abbia parlato anche la tv oggi. In ogni caso io ho firmato, se non fosse vero butteranno le mail; ti assicuro però, di cani morenti ne ho visti, che quel cane non poteva andarsene da solo… nelle foto in primo piano il naso e il muso raccontano una storia tutta diversa…


  5. Avatar ottobre 28th, 2007 alle 17:01 cochina63 ha detto:

    ecco ho linkato il servizio dell’Oipa


  6. Avatar ottobre 29th, 2007 alle 08:09 cristinabove ha detto:

    Questa è l’ ennesima, orribile riprova, che nel nome dell’Arte si può scaricare ogni nefandezza.

    Ma CHI si presta a considerare ARTE queste perversioni, che di artistico non hanno nemmeno un atomo, CHI, per l’ originalità a tutti i costi, avalla simili performances, è infinitamente più colpevole di chi le realizza.

    Sono annientata.

    cri


  7. Avatar ottobre 29th, 2007 alle 10:32 utente anonimo ha detto:

    bel blog


  8. Avatar ottobre 29th, 2007 alle 13:34 dalloway66 ha detto:

    non ho neanche cliccato sui link che hai fornito perché la violenza sugli animali è una delle tante cose che non riesco a tollerare, mi limiterò a firmare al buio, del resto, come hai detto tu, se non c’è niente di vero butteranno via tutto.


  9. Avatar ottobre 29th, 2007 alle 19:24 cochina63 ha detto:

    grazie… spero siano molti più quelli che firmano di quelli che commentano… dei commenti non mi frega… delle firme sì!


  10. Avatar ottobre 29th, 2007 alle 22:42 utente anonimo ha detto:

    Che la richiesta di firma per l’appello contro le presunte violenze al cane modello siano state (con la mia) 10 mentre quella per l’appello di Amnesty International per i massacri birmani, solo 5 vorrà dire qualcosa?

    In alto i nostri cuori, in fondo il regime birmano non ha ammazzato nemmeno un cane (e neppure un gatto).


  11. Avatar ottobre 29th, 2007 alle 23:59 redcloud1968 ha detto:

    scusa ma la fonte di questa notizia è il “Giornale”? Vedi siccome a casa mia “tutti” e dico tutti i giorni c’è “Il Giornale” nostalgia di Montanelli; l’ho letta pure io questa cosa. Sono impazzito dal dolore, letteralmente.Di corsa sono andato ad informarmi sul web confrontando tutte le notizie ed anche su web in perfino in lingua “ostrogota” . NIENTE. Non ne parlava nessuno. Probabilmente è una bufala messa su dal nuovo direttore Giordano che non è nuovo a queste cose. Ma ti pare che una cosa del genere sia passata sotto silenzio “mondiale”? in questo mondo che ha più attivisti per la difesa degli animali piuttosto che dei bambini del Darfour (sud Sudan). Io ho come migliori amici un cane ed una gatta che vanno perfettamente daccordo. Non mi si può tacciare di parte non in causa. Se ti dico che leggendo la cosa sono stato male (da vomitare) è vero. E se ti prospetto una “bufala” forse è così. Ti do un link, che, dagli il tempo di informarsi, ti spiegherà l’arcano (mi raccomando dona quello che ti chiede: una pizza)

    http://attivissimo.blogspot.com/2004/06/indagini-antibufala-ambiente-e-animali.html

    ciao e rifletti bene: ragiona con la tua testa; sempre!. Distingui le cose vere da quelle verosimili create ad arte.

    Red


  12. Avatar ottobre 30th, 2007 alle 07:49 cochina63 ha detto:

    red: ho riportato il comunicato dell’oipa, ne hanno parlato a Italia1, sono stata su siti di lingua spagnola… non so se è una bufala… me lo augurerei con tutto il cuore, francamente.


  13. Avatar ottobre 30th, 2007 alle 07:52 cochina63 ha detto:

    tr: l’arcano è presto svelato: dei monaci parlano tutti, solo per questo qui da me hanno commentato in 5. Credo fortemente che si possano amare libertà e cani, insieme, senza troppa fatica. Non si escludono… sei un polemicone nato! a volte ti adoro… altre ti odio!


  14. Avatar ottobre 30th, 2007 alle 07:55 cochina63 ha detto:

    http://www.wikio.es/news/Guillermo+Habacuc+Vargas


You must be logged in to post a comment.