Crea sito

Cinzia Pierangelini

Blog di una narratrice musicista

tortura

settembre5

Ho provato a mettermi nei panni della coppia , custodi di una villa, torturata e uccisa … Ho provato, senza riuscirci ché l’orrore mi blocca. Penso all’indulto e alla droga e a ogni forma di criminalità, a quella organizzata, disorganizzata, ufficiosa e ufficiale… Ogni forma, credo, presuppone cuore di diavolo. Davanti alla cattiveria, mi rendo conto, sono totalmente disarmata; una preda, una vittima; e davanti alla malattia e alla morte. Non riesco a pensare, davvero realmente, alle ultime ore di quei due poveracci e non riesco a credere, davvero realmente, a qualcuno che, per soldi, torturi un altro. Mi sconvolge nell’intimo tutto questo e mi fa sentire in trappola…

pubblicato nella/e categoria/e vergogne
12 Commenti to

“tortura”

  1. Avatar settembre 5th, 2007 alle 15:37 doctorfabri ha detto:

    La mente umana delle volte è come un cane sciolto. Chi fa queste cose non può essere lucido. Nemmeno un interesse può spingere a farlo. O forse.


  2. Avatar settembre 5th, 2007 alle 15:52 cochina63 ha detto:

    be’ l’inquisizione e le dittature dimostrano altro, diciamo che adesso, in tempi relativamente normali, fa più impressione…


  3. Avatar settembre 5th, 2007 alle 16:00 doctorfabri ha detto:

    Penso che tante volte persone apparentemente normali possano arrivare a gesti così inauditi. Tutto ciò spiazza anche me…


  4. Avatar settembre 5th, 2007 alle 16:48 utente anonimo ha detto:

    Quei tre erano criminali incalliti.

    In questi casi ci sono due opzioni:

    1) rinchuderli in cella e gettare la chiave;

    2) appenderli a un albero con un bel nodo scorsoio.

    Altre, sinceramente, non ce ne sono.

    Diamante


  5. Avatar settembre 5th, 2007 alle 17:11 doctorfabri ha detto:

    Preferisco rinchiuderli e ‘gettare’ la chiave perchè uccidere è sempre sbagliato. Il problema è far ‘capire’ a questi criminali ciò che hanno fatto dentro una cella. Ci metterei anche una buona dose di lavori forzati.


  6. Avatar settembre 5th, 2007 alle 17:51 utente anonimo ha detto:

    Si chiamano lesioni volontarie continuate (perchè le hanno commesse gli albanesi). Se i criminali fossero stati italiani sarebbe scomparso il termine “continuate”. .

    In realtà, in Italia, unico stato europeo nonostante Amnesty si danni e lo urli ai quattro venti, in Italia, dicevo, il reato di Tortura non è inserito nel codice penale e nessun politico ha voglia di farlo e nessun cittadino si incazza. E lo sa bene la polizia (vedere Bolzaneto)


  7. Avatar settembre 5th, 2007 alle 19:29 utente anonimo ha detto:

    beh!! manca poco che DIO cali di nuovo la mano ”pesante”…


  8. Avatar settembre 5th, 2007 alle 20:28 cochina63 ha detto:

    perché l’ha mai alzata?


  9. Avatar settembre 6th, 2007 alle 08:01 utente anonimo ha detto:

    io al posto di quella coppia ci metterei quelli della sinistra radicale. sono di sinistra ma non li reggo più, sono stanco di questi coglioni che non capiscono il momento critico che viviamo.

    antonio


  10. Avatar settembre 6th, 2007 alle 11:24 utente anonimo ha detto:

    Concordo, Antonio. Più che di sinistra, sono dei figuri sinistri.

    Diamante


  11. Avatar settembre 8th, 2007 alle 09:33 tristantzara ha detto:

    Anch’io sono come te cochina bella di fronte alla follia : disarmato !!


  12. Avatar settembre 8th, 2007 alle 11:19 utente anonimo ha detto:

    in fondo non ci resta che esserne fieri…


You must be logged in to post a comment.