Crea sito

Cinzia Pierangelini

Blog di una narratrice musicista

ingarbugliata…

settembre13

Eh sì, per ora scrivo poco sul blog (e quasi niente altrove) e giro anche poco sul web… Ingarbugliamento da inizio d’anno scolastico. Per scrivere scrivo… programmi relazioni progetti… Buoni propositi, insomma. In genere riesco a tener fede, poi; ai buoni propositi dico.

Ci vorrebbe poco a farmi felice, da insegnante (stipendio a parte): un’aula con le pareti bianche, la carta igienica e il sapone in bagno, un distributore del caffè e il cestino vuoto a inizio lezione. Cosine… che non ho e a molti, certo, parrà strano. Così è: aula con pareti da guerra dei mondi ( iproiettili dovevano essere carichi d’inchiostro, gomma da masticare e caccole suppongo…), niente di niente in bagno (per gli allievi porto io e nascondo nell’armadietto che, sempre io, a mie spese, ho acquistato per tenere parti e partiture che, indovinate?, ho comprato io!), nessun distributore (puoi pure morire sognando un caffè…), niente termosifoni il pomeriggio (e infatti ho comprato pure la stufetta: caldobagno, ché tanto in un ‘bagno’ mi pare di essere) e il cestino perennemente straripante. E comunque si comincia, anzi si è già cominciato: colleghe abbronzate, ingrassate, dimagrite… e tutti invecchiati, pure io. Gli allievi no! Sono ancora carini come li ricordavo e pestiferi, cresciuti alcuni, soprattutto le ragazzine; simpatici. Mi mettono allegria gli allievi, mi fanno sentire viva e utile. Ve l’ho detto? A me insegnare piace un sacco.

pubblicato nella/e categoria/e magica proffa
11 Commenti to

“ingarbugliata…”

  1. Avatar settembre 13th, 2007 alle 21:07 julka75 ha detto:

    La dura vita dell’insegnante…

    [..] Cinzia Pierangelini, scrittrice semisconosciuta (eccezionale) e musicista, nella vita insegna in una scuola dell’obbligo. Vi invito a leggere cosa manca nella sua scuola e nella sua aula: http://cochina63.splinder.com/post/13831182/ingarbugliata E per [..]


  2. Avatar settembre 13th, 2007 alle 21:07 julka75 ha detto:

    La dura vita dell’insegnante…

    [..] Cinzia Pierangelini, scrittrice semisconosciuta (eccezionale) e musicista, nella vita insegna in una scuola dell’obbligo. Vi invito a leggere cosa manca nella sua scuola e nella sua aula: http://cochina63.splinder.com/post/13831182/ingarbugliata E per [..]


  3. Avatar settembre 14th, 2007 alle 06:47 lauraetlory ha detto:

    Ci sono lavori che mettono a dura prova la passione. Insegnare credo sia uno di questi. Eppure sono altrettanto convinta che vedere la luce della comprensione e della cultura accendersi negli occhietti vispi di quei pestiferi ragazzini valga… tantissimo.

    E’ bello sapere che ci sono insegnanti come te, Cinzia. Mi fa ben sperare per le mie nipotine.

    Laura


  4. Avatar settembre 14th, 2007 alle 07:32 sabrinamanca ha detto:

    Di questi tempi è raro incontrare un’insegnante così entusiasta del suo lavoro. E’ buono per tutti, per te che vai a scuola col sorriso, anche se qualche volta un po’ tirato, e per loro che ti vedono così.


  5. Avatar settembre 14th, 2007 alle 10:52 cochina63 ha detto:

    pare impossibile, a me, ma… udite: è arrivato ildistributore di caffè!!! e stavolta NON l’ho pagato io! viva il nuovo preside, sono a un terzo della felicità!

    p.s. non siate negativi: molti insegnanti sembrano arcistufi del loro lavoro ma poi, quando entrano in classe, si trasformano (molti, non tutti… ovvio). ‘Dare’ fa sempre bene e rende migliori e insegnare contribuisce a illuderci di non invecchiare.


  6. Avatar settembre 14th, 2007 alle 15:27 UomoMascarato ha detto:

    ovviamente c’è sempre quel professore rompi scatole, che entra in classe il primo giorno di scuola ecominciaad urlare in faccia a dei poveri ragazzini su cosa è o non è giusto fare! credo che gli insegnanti come te servano…anche per stimolare la voglia negli alunni stessi…


  7. Avatar settembre 14th, 2007 alle 16:47 cochina63 ha detto:

    be’, c’è da dire che io insegno violino, probabilmente sono avvantaggiata nel rapporto coi ragazzi, forse… (sebbene non sia proprio lo strumento che tutti invocano come potrete immaginare, sigh)


  8. Avatar settembre 14th, 2007 alle 17:37 lucaintona ha detto:

    la mia insegnante di violino era una tipina piccola piccola, con un caschetto di capelli biondi e dei bellissimi occhi castani.

    Non c’entra nulla, ma grazie per il ricordo che hai fatto riaffiorare…:)


  9. Avatar settembre 15th, 2007 alle 06:10 cochina63 ha detto:

    uh.. e come si chiamava?


  10. Avatar settembre 15th, 2007 alle 12:13 tristantzara ha detto:

    Onore a te cochina bella. Ho sempre creduto che l’insegnante dev’essere una passione prima di un mestiere,la vs.responsabilità è enorme. Sai cochina bella, questo tuo celestino mi ha conquistato, sei fortunata, sennò le sviolinate non mi incuriosirebbero così. Oggi sono secco come la tua meravigliosa terra in estate.


  11. Avatar settembre 15th, 2007 alle 15:31 cochina63 ha detto:

    e chi lo cambia, questo celestino… se può dare una mano alle ‘sviolinate!’

    ciao


You must be logged in to post a comment.